Francesco ErcolanoFrancesco Ercolano, nato a Sorrento il 12 Giugno 1960, dall’età di quattordici anni inizia il proprio tirocinio in una bottega artigiana sorrentina, ne acquisisce le tecniche e segreti, e nel 1987 inizia una attività in proprio, avviò il proprio percorso da intarsiatore, dedicandosi come vuole la tradizione e la filiera artigianale sorrentina alla sola produzione di tarsie.
Da un’innata passione artistica per questa attività e gli scambi culturali con il prof. Enrico D’Errico (docente di arte applicata presso la Scuola d’Arte di Sorrento), sempre più nasce una collaborazione che li porta ad abbandonare tale segmento ricavandosi una nicchia nella produzione di tarsie artistiche
Insieme realizzano oggetti d’arte intarsiati in produzioni limitata o ancor più in pezzi unici, dalla loro collaborazione artistica nascono piccoli oggetti estremamente studiati e dettagliati oppure pannelli tarsici dall’alto valore pittorico. Inoltre la loro passione per l’antico e la storia dell’arte della tarsia li ha sempre più, avvicinati alla realizzazione di arredi che ricalchino stili del passato, non copiando o imitando, ma creando in modo originale mobili del passato, affiancando in tal modo alla loro già scontata esperienza di intarsiatori quella di abili ebanisti riproponendo contemporanei arredi col fascino e virtuosismo di una volta.
Grazie a questa loro passione ed approfondita conoscenza dell’antico, affiancano alla loro produzione personale, quella di abili e preparati restauratori di opere lignee intarsiate.
Vantando ad oggi collaborazione nel settore per musei e collezionisti privati.
Fra le loro produzioni oltre tutte quelle per privati, si possono citare quelle che hanno fatto contraddistinguere questi due artisti sorrentini quali:
Nel 2000 in occasione del Giubileo realizzano per la chiesa del Carmine Maggiore in Napoli due grandi circoli intarsiati (diametro 1 metro) ad oggi siti nella penitenzeria della stessa.
Nel 2006 allestiscono una mostra personale presso Villa Fiorentino in Sorrento ove fra tutte le opere esposte si contraddistingue un intero studio intarsiato in stile Luigi XVI, come un imponente trumò in stile Luigi XV.
Nel 2007 realizzano per la chiesa di S. Anna in Sorrento un tavolo offertorio interamente intarsiato.
Nel 2008 realizzano due grossi pannelli intarsiati (160cm X160cm) per la Marina Militare Italiana esposti in una delle sale del palazzo della Marina in Roma.
Nel 2009 realizzano due pannelli intarsiati (90cm X 160cm) per la Marina Militare Italiana esposti nella sala del Circolo della Marina Militare in Roma.
Nel 2010 realizzano un tavolo scrittoio per le cerimonie nuziali su commissione del Comune di Piano di Sorrento.
Nel 2012 presentano con una mostra personale, presso la Chiesa di S. Paolo in Sorrento l’ultimo loro pannello tarsico, unitamente ad una serie di nuovi ed innovativi oggetti.
Sempre pronti a mettersi in gioco e sperimentare nuovi percorsi da allora inizia per loro una nuova sfida, volta alla realizzazione di intarsi che arricchiscono e valorizzano forme tridimensionali mai realizzate prima, da quelle scontate e dalle linee rigide a quelle sempre più armonizzate e complesse, dando vita ad arredi ed elementi di arredo nella cui composizione spesso si cela una funzionalità ancor più sorprendente delle ricche tarsie che la avvolgono meravigliando l’osservatore.

CONTATTI

Corso Italia 206 Meta (NA)
Cell. +39 339 8527131